“Violino e racconti”

In questo concerto di violino solo, l’artista alterna la musica al parlato. Il programma si ompone di brani della musica dell’Est Europa (ungherese, transilvana, rumena, bulgara e klezmer): un cammino violinistico nella tradizione dei popoli circondanti il Bacino dei Carpazi. Non è un concerto nel vero senso della parola,: è una sorta di intrattenimento durente il quale l’artista parla al pubblico fra un brano e l’altro, racconta la sua vita, aneddoti della sua carriera di violinista, storielle, barzellette –spesso assurde, impressioniste ma sempre esplosive! janos incanta il pubblico non solo con la voce vellutata e inimitabilmente dolce del suo violino, ma anche con il suo particolare modo di raccontare e con il suo accento strano, tonico, tipico di Budapest.

   Copyright © Laudo srl. 2009